DVG Stories

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, canta Antonello Venditti in Amici mai.  Una frase che descrive alla perfezione l’amore tra Liz Taylor e Richard Burton, la più tormentata delle storie hollywoodiane. I due si conoscono nel 1961, a Roma, in occasione delle riprese del film “Cleopatra”, l’ultimo grande colossal girato a Cinecittà. Sono entrambi sposati, lei con Eddie Fisher, lui con Sybil Williams, madre delle sue due figlie. In quei mesi romani Marcello Geppetti immortala più volte le due coppie, nei momenti di pausa dal set, spesso trascorsi a Via Veneto, cuore della Dolce Vita.

A un certo punto, però, diventa chiaro che tra la Taylor e Burton sta nascendo qualcosa che va ben oltre il semplice rapporto di lavoro. I paparazzi sono i primi ad accorgersene e iniziano a seguirli giorno e notte. La svolta arriva proprio nel giugno del 1962, quando i due attori si trovano a Ischia per girare alcune scene del film relative alla battaglia di Azio. Durante una pausa dalle riprese, infatti, decidono di concedersi un momento di riposo al largo delle coste dell’isola, a bordo di uno yacht.

Marcello Geppetti riesce a seguirli e si apposta sul terrazzo di un albergo per non perdersi nemmeno una loro mossa. E la sua tenacia viene ripagata: dopo un lungo rito di corteggiamento, infatti, arriva il fatidico bacio. Il momento viene prontamente immortalato dalla sua macchinetta fotografica e ben presto farà il giro del mondo.

Burton cerca subito di bloccare lo scoop, ma Geppetti decide di vendere comunque le fotografie al Sunday Pictorial (poi diventato Sunday Mirror) e in poco tempo la notizia finisce su tutte le prime pagine. Un brutto colpo per i loro matrimoni, ormai giunti al capolinea.

L’amore tra la Taylor e Burton, tra numerosi tormenti, è invece destinato a lasciare il segno: i due attori si sposeranno ben due volte, la prima nel 1964 e la seconda nel 1975.

Share:

Tags: